Mettere la testa a posto. Il settore dei barbieri e parrucchieri in Italia

Nel nostro Paese “mettere la testa a posto” non è poi così difficile. Sono tanti, infatti, i professionisti che acconciano, tagliano, lavano e tingono i capelli degli italiani. L’approfondimento di questo mese è dedicato proprio a coloro che rientrano nella sottocategoria Ateco 96.02.01, quella dedicata ai servizi dei saloni di barbiere e parrucchiere.

 

Nel nostro Paese, con una maggiore concentrazione nelle regioni settentrionali (48,6% del totale), sono presenti oltre 94mila saloni di barbiere e parrucchiere, circa la metà (50,9%) delle “altre attività di servizi per la persona”. Molto alta è anche la densità per abitante: mediamente, infatti, è presente un salone ogni 640 abitanti. 
Nello specifico la distribuzione geografica delle attività si concentra per il 28,3% nel Nord-Ovest, per il 20,3% nel Nord-Est, per il 23,1% nel Sud Italia, per il 19,6% nel Centro e per il restante 8,7% nelle Isole. La Lombardia è la regione con la più alta densità di saloni (il 16,9% del totale, di cui poco meno di un terzo in provincia di Milano). Completano le prime dieci posizioni, seppur staccate di qualche punto percentuale, la Campania (9,3%), il Veneto (8,7%), il Piemonte (8,4%), il Lazio (8%), l’Emilia-Romagna (7,9%), la Toscana (6,9%), la Puglia (6,5%), la Sicilia (6,5%) e l’Abruzzo (2,9%).
Il settore è formato in grandissima parte da piccole e medio-piccole realtà imprenditoriali, nella stragrande maggioranza dei casi imprese individuali (85,2%) e solo in parte società di persone o forme assimilabili (12,1%). Il tessuto imprenditoriale, inoltre, si caratterizza per la scarsa numerosità delle persone impiegate nelle singole attività: in media 3,3 dipendenti e soltanto il 4% delle imprese totali impiega più di 5 dipendenti.
Tra le aziende di cui si conosce il fatturato circa il 40% si attesta nella fascia 100.000 - 499.999 €, il 24,6% nella fascia 10.000 – 49.999 €, il 23,4% nella fascia 50.000 - 99.999 € e il 5% nella fascia 500.000 – 999.999 €. Il restante 7% è composto da chi fattura meno di 10.000 € (4,9%) e chi, invece, fattura cifre superiori al milione (2,1%). 

Nella “top ten” delle aziende con il maggior fatturato troviamo:

 Trilab Srl

Hair Land Parrucchieri Srl

Chain Srl

Kingdom Of Beauty Srl

Coralliance Srl

Siri Srl

Franco Curletto Srl

Chioma Srl

Papas Srl

Diffusion Donna Srl

Vuoi ricevere una lista personalizzata di potenziali clienti in base alle tue necessità? E’ facile e ti costa poco! Scrivi a marketing@icribis.com