IL SETTORE ENOLOGICO IN VENETO

VUOI RICEVERE UN’ANALISI PERSONALIZZATA?     RICHIEDILA

Il settore enologico veneto, proprio come il vino, sembra migliorare di anno in anno. Nel 2019 il settore vitivinicolo veneto, che si estendeva su circa 97mila ettari, ha fatto registrare una produzione di oltre 13 milioni di quintali di uva, in calo rispetto al picco di 18 milioni del 2018, ma comunque superiore rispetto all’annata 2017.

settore turistico


In Veneto sono presenti circa il 12% delle aziende italiane produttrici di vino. Buona parte delle imprese produttrici di vino venete, circa il 47,4%, si concentrano in provincia di Treviso, la seconda provincia in Italia per numero totale di produttori dietro solamente a Foggia. Significativa anche la percentuale delle aziende localizzate in provincia di Verona (29,6%), Vicenza (7,8%), Padova (7,4%), Venezia (6,5%) e Belluno (1,3%).
Il comparto del vino veneto si distingue per una base produttiva che può contare su oltre 230 aziende, in larga parte imprese che producono vini da tavola e vini di qualità (67,2%), vini da uve (19,6%) e per il restante 13,2% spumanti e altri vini speciali come il prosecco e altri vini liquorosi. In particolare quest’ultime attività sono in gran parte localizzate nell’area delle “Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene”, territorio che ha recentemente ricevuto il riconoscimento di patrimonio dell’umanità Unesco.
Le maglie del comparto sono formate in gran parte da micro-imprese, sette su dieci sono società di capitali (69,4%), con una media di circa 19,5 addetti e con una spiccata vocazione all’export. Le aziende produttrici di vino venete che esportano i propri vini all’estero, infatti, sono il 47,8% della popolazione aziendale e indicano come principali mercati quello americano (Stati Uniti e Canada) e quello europeo.
In un settore che a livello nazionale è in grado di generare un fatturato in crescita vicino a 11 miliardi di euro, il valore della produzione medio dell’esercizio si aggira intorno a 14 milioni di euro. Nello specifico le aziende si attestano, per il 3,9% nella fascia inferiore ai 50.000 € di fatturato, per l’1,3% nella fascia 50.000 – 99.999 €, per il 20,5% nella fascia 100.000 - 499.999 €, per l’11,8% nella fascia 500.000 - 999.999 €, per il 22,7% nella fascia 1.000.000 – 4.999.999 €, per il 10,5% nella fascia 5.000.000 – 9.999.999 €, per il 16,2% nella fascia 10.000.000 - 49.999.999 € e per il restante 7,9% nella fascia di fatturato superiore ai 50 milioni di euro.


Nella “top ten” delle aziende produttrici di vino venete con il fatturato maggiore troviamo:
1. Gruppo Italiano Vini G.I.V. Spa
2. Casa Vinicola Botter Carlo & C. Spa
3. Enoitalia Corte Vigna Baldo Belvino Ca
4. Casa Vinicola Zonin Spa
5. Cantina Sociale Cooperativa Di Soave- Societa' Agricola Cooperativa
6. Santa Margherita E Kettmeir E Cantine Torresella Spa
7. Contri Spumanti Spa
8. Villa Sandi Spa
9. Mionetto Spa
10. Vinicola Serena Srl