Visura protesti online

VISURA PROTESTI: COS'E', A COSA SERVE, COME RICHIEDERLA

COS'E'?

La visura protesti è un documento ufficiale che permette di verificare se un soggetto è iscritto nell'elenco dei protestati ed ha quindi a suo carico mancati pagamenti di assegni o cambiali. Ha valenza su tutto il territorio italiano e indaga la posizione del soggetto negli ultimi 5 anni. Non è possibile accedere a protesti antecedenti poiché, trascorsi 5 anni dall’iscrizione nel registro, essi vengono cancellati automaticamente.
La fonte di estrazione della visura protesti sono le Camere di Commercio deputate.
Nel documento vengono indicati:

  •          i motivi del mancato pagamento;
  •          i dati sul soggetto;
  •          il tipo di pagamento;
  •          l'importo, la data e il luogo di apertura;
  •          data di scadenza.

L’iscrizione nell’elenco dei protestati porta a conseguenze che possono variare dal pagamento degli interessi di mora, al pignoramento degli immobili intestati, fino alla segnalazione in Banca d'Italia. Quest'ultima impedisce di emettere assegni per il semestre successivo.

A COSA SERVE?

Il registro dei protesti è pubblico e consente a chiunque di accedere alle informazioni sull'affidabilità di un privato o di un'azienda e verificare se il soggetto ha a suo carico mancati pagamenti di titoli di credito, come assegni e cambiali.
È possibile eliminare i protesti a proprio carico dal registro; è comunque necessario specificare se si tratta di protesti di assegno o di protesti di cambiale.
Per la cambiale è sempre possibile cancellare il protesto se si dimostra l'avvenuto pagamento e che non sia passato un anno dal protesto stesso.
Per l'assegno, o nel caso in cui sia passato più di un anno dal protesto di cambiale, è necessario richiedere la riabilitazione presso il Tribunale, prima di fare istanza di cancellazione.
Trascorsi i 5 anni, la cancellazione del protesto è invece automatica.    

 

COME RICHIEDERLA?

La visura protesti può essere richiesta da tutti i soggetti interessati secondo tre modalità: 

  • consultazione diretta presso la Camera di Commercio
  • consultazione indiretta mediante professionisti del settore (commercialisti, consulenti del lavoro ma anche avvocati)
  • acquistando la visura protesti online su piattaforme specializzate, come iCRIBIS, con il vantaggio di poterne disporre online immediatamente.

La visura protesti e pregiudizievoli online fornisce in aggiunta la presenza di eventuali pregiudizievoli, ovvero di fallimenti o pignoramenti provenienti da Conservatorie, Tribunali, Uffici Tavolari.

LA VISURA PROTESTI ONLINE SU ICRIBIS

Tra i report iCRIBIS il prodotto dedicato è il Report Open, disponibile ad un costo di 7€. Esso contiene:

  • date di aggiornamento (apertura e chiusura) e luogo
  • motivo del mancato pagamento
  • la Camera di Commercio a cui è iscritta la persona fisica o giuridica
  • il tipo di effetto
  • l'importo
  • dettaglio protesti (cambiali, tratte, assegni degli ultimi 5 anni)
  • dettaglio pregiudizievoli (fallimenti e pignoramenti).

La visura protesti online è integrata nei Report Large e Report Rating e può essere abbinata ai bilanci.
Per ricercare la visura protesti relativa ad un soggetto fisico si può usare il tab persona della barra di ricerca ed inserire come chiave il nome, il cognome, il codice di fiscale e la provincia. Per cercare l'azienda invece si possono immettere la denominazione, il codice fiscale, la partita IVA o il codice REA.